Home|La storia
La storia

La storia

1867
1867

1867

Giovanni Ponti

Il fondatore, Giovanni Ponti, inizia a Sizzano (NO) l’attività della Ponti. Agricoltore e produttore di vino e aceto, conosciuto con il soprannome dialettale di “GIUANIN D’LA ASEI” (cioè “Giovanni dell’aceto”). Presto è seguito dal figlio Antonio, che amplia l’attività artigianale. Esistono documenti che parlano dell’attività della fabbrica dell’Aceto Ponti già nel 1787.

1911
1911

1911

Diploma d’onore per vini e aceti

Antonio ottiene alla fiera internazionale di Parigi il Diploma d’onore per “vini e aceti”; egli iniziò l’attività industriale e partecipò a molte esposizioni nazionali ed internazionali.

1939
1939

1939

Produzione delle conserve vegetali all'aceto e all'olio d'oliva

Viene avviata da Antonio e dal figlio Guido, la produzione delle conserve vegetali all’aceto e all’olio d’oliva nello stabilimento di Milano. Nel 1941, durante gli eventi bellici, la produzione viene spostata a Fara Novarese e nel 1951 nello stabilimento di Sizzano.

1948
1948

1948

Stabilimento di Ghemme

Guido ottiene il diploma alla Regia scuola di Vinicoltura e di Enologia di Alba e diventa il maggior esperto del settore. Viene inaugurato l’attuale stabilimento di Ghemme che viene poi ampliato e rimodernato più volte negli anni successivi.

1965
1965

1965

Cesare e Franco Ponti

I figli Cesare e Franco, attuali amministratori dell’azienda, iniziano a collaborare con il padre Guido. Con l’impegno della 4° generazione la politica di espansione dell’attività riceve un forte impulso, arrivando ad acquisire i maggiori acetifici concorrenti. Contemporaneamente i PONTI iniziano anche a diversificare l’attività, ampliando la produzione delle conserve vegetali all’aceto e all’olio di oliva iniziata nel 1939.

1974
1974

1974

Cartina Acetificio di Dosson

Perseguendo una politica di decentramento produttivo vicino ai mercati di sbocco, la Ponti inaugura il secondo stabilimento di produzione di aceto, nel Veneto a Dossion di Casier (Treviso), diventando la prima azienda italiana nel settore.

1980
1980

1980

Cartina Acetificio Venturi

Viene acquisito il secondo produttore nazionale di aceto, l’Acetificio Venturi di Lugo di Romagna (RA). Un ulteriore rafforzamento della leadership nel mercato.

1986
1986

1986

Linea prodotti PEPERLIZIA

Si inaugura il nuovo attuale Stabilimento delle conserve vegetali a Ghemme, per far fronte al successo conseguito con il lancio di una nuova linea di prodotti con il marchio Peperlizia.

1989
1989

1989

Cartina Acetificio di Anagni

Cesare e Franco Ponti inaugurano il terzo e più moderno stabilimento per la produzione di aceto ad Anagni (vicino a Roma), trasferendo le produzioni dello stabilimento di Lugo di Romagna.

1990
1990

1990

Il carcioghiotto

Nasce il Carcioghiotto: è un contorno di carciofi interi, lavorati dal fresco, con l’aggiunta di rosmarino e un pizzico di aglio e peperoncino, conservati sott’olio di semi di girasole e extravergine d’oliva. In pochi anni diverrà il carciofo di marca più venduto in Italia.

1991
1991

1991

MODENACETI

Mentre l’espansione e la diversificazione continuano regolarmente, viene acquistato l’80% della Modenaceti Srl di Vignola (Modena), specializzata nella produzione di Aceto Balsamico di Modena.

1992
1992

1992

Aceto di Mele e Condimento per l'insalata di riso

Vengono lanciati due nuovi prodotti di grande successo: l’Aceto di Mele e il Condimento per l’Insalata di Riso.

1997
1997

1997

Incremento delle vendite dei prodotti Ponti

Continua la crescita della Ponti, leader Europea dell’aceto di vino con un ulteriore incremento delle vendite pari al 10%. Tradizione, genuinità, tecnologia ed attenzione alle esigenze dei consumatori sono per questo Gruppo i principi irrinunciabili sulla strada del successo. Viene inoltre rinnovato lo stabilimento di Vignola, che ora copre un’area di 14.500 mq, diventando così il più grosso impianto di maturazione e invecchiamento nell’area di Modena.

2000
2000

2000

Giacomo Ponti

Viene studiato e approvato un importante piano di investimento a cinque anni che prevede l’aggiornamento dell’architettura informatica aziendale, degli impianti industriali e la costruzione, a Ghemme, di un moderno magazzino di distribuzione del prodotto finito. Giacomo, rappresentante della quinta generazione della Famiglia Ponti, entra ufficialmente in azienda.

2001
2001

2001

Linee di confezionamento delle conserve di verdura

Entrano in produzione, nello stabilimento di Ghemme, le tre rinnovate linee di confezionamento delle conserve di verdura. La produzione incrementa del 30% per venire incontro alle nuove esigenze del mercato e produttive. Gli impianti sono il meglio che offre l’industria italiana in fatto di tecnologia, automazione e innovazione: robot antropomorfi per palletizzazione e depalletizzazione, raggi X per controllare il contenuto di ogni vasetto, navette-trenino senza uomo a bordo che movimentano i pallets di prodotto finito sono solo alcuni esempi.

2002
2002

2002

Magazzino automatizzato acetificio di Ghemme

Entra in funzione il nuovo magazzino automatizzato a Ghemme: 10.000 mq. di superficie, 13.500 posti pallets di cui 10.000 nella parte automatica, governata da tre trasloelevatori e il resto in scaffalature tradizionali. Un unico software amministra on-line i tre centri di distribuzione dell’azienda.

2003
2003

2003

Acetificio di Ghemme

Vengono rinnovati gli impianti di confezionamento delle due linee di produzione dell’Acetificio di Ghemme. Inoltre viene costruito un capannone per ospitare il nuovo reparto di chiarifica e filtrazione dell’aceto di vino.

2004
2004

2004

Linea di Confezionamento

All’Acetificio di Dosson di Casier viene costruito un nuovo reparto per l’invecchiamento dell’aceto di vino e rimodernata la linea di confezionamento. Anche all’Acetificio di Anagni vengono aggiornati la linea di produzione e i reparti. La capacità di imbottigliamento giornaliera degli Acetifici del Gruppo Ponti, in un turno di 8 ore, è di 450.000 bottiglie.

2005
2005

2005

Certificazioni Ponti

Il Sistema Qualità della Ponti, i cui cardini sono sicurezza alimentare, tracciabilità e rintracciabilità del lotto di produzione, viene esteso a tutti gli stabilimenti del Gruppo. Tutti gli impianti produttivi ottengono le principali certificazioni internazionali come BRC (British Retail Consortium) Global Standard, IFS (International Food Standard), Organic NOP (BIOAGRICERT), AIB International, Gost R Certification e UKR-SEPRO, tutte con ottimi punteggi di valutazione.

2006
2006

2006

PONTI dal 1867

Viene introdotto il nuovo packaging, con l’obiettivo di rinnovare l’immagine dei prodotti, in modo da offrire una sensazione di familiarità e di immediata riconoscibilità degli stessi.

2007
2007

2007

Glassa Gastronomica

Viene lanciata la Glassa Gastronomica. Nello stesso anno Ponti entra a far parte del consorzio Italia del Gusto, che comprende le più importanti aziende italiane del settore alimentare.

2008
2008

2008

Achillea - Azienda Montana

Ponti acquisisce Achillea, azienda fondata nel 1980 a Paesana (Cn) e specializzata nella produzione biologica di Aceto di mele, succhi di frutta, marmellate, ecc. I suoi punti di forza sono la produzione al 100% biologica e senza l’aggiunta di additivi, conservanti o antiossidanti. Inoltre vengono impiegati ingredienti certificati ICEA (Istituto per la Certificazione Etica e Ambientale) provenienti da coltivazioni naturali.

2009
2009

2009

Identificazione Geografica Protetta

Il 10 Giugno 2009 l’Unione Europea ha assegnato all’Aceto Balsamico di Modena la certificazione I.G.P. (Indicazione Geografica Protetta). Il riconoscimento corona un percorso durato ben 15 anni, protegge l’Aceto Balsamico di Modena I.G.P., garantendo il rispetto dei processi produttivi, la certificazione delle materie prime e i periodi di maturazione e invecchiamento in botti di legno.

2012
2012

2012

Aceti di Vino in bottiglia PET

Vengono lanciati gli Aceti di Vino in bottiglia PET.

2014
2014

2014

Viene fondata Ponti FRANCE con sede a Parigi

Viene fondata Ponti FRANCE con sede a Parigi.
Nello stesso anno avviene il lancio delle Glasse in bottiglia PET.

2015
2015

2015

Viene fondata Ponti USA con sede a New York

Viene fondata Ponti USA con sede a New York.
Nello stesso anno Ponti partecipa all’Expo di Milano 2015.

2016
2016

2016

Lancio dell’Aceto Balsamico di Modena IGP Ponti HD

Lancio dell’Aceto Balsamico di Modena IGP Ponti HD.
La novità più densa dell’anno.

1897

Giovanni Ponti

Il fondatore, Giovanni Ponti, inizia a Sizzano (NO) l’attività della Ponti. Agricoltore e produttore di vino e aceto, conosciuto con il soprannome dialettale di “GIUANIN D’LA ASEI” (cioè “Giovanni dell’aceto”). Presto è seguito dal figlio Antonio, che amplia l’attività artigianale.

1911

Diploma d’onore per vini e aceti

Antonio ottiene alla fiera internazionale di Parigi il Diploma d’onore per “vini e aceti”; egli iniziò l’attività industriale e partecipò a molte esposizioni nazionali ed internazionali.

1939

Produzione delle conserve vegetali all'aceto e all'olio d'oliva

Viene avviata da Antonio e dal figlio Guido, la produzione delle conserve vegetali all’aceto e all’olio d’oliva nello stabilimento di Milano. Nel 1941, durante gli eventi bellici, la produzione viene spostata a Fara Novarese e nel 1951 nello stabilimento di Sizzano.

1948

1948 Ponti

Guido ottiene il diploma alla Regia scuola di Vinicoltura e di Enologia di Alba e diventa il maggior esperto del settore. Viene inaugurato l’attuale stabilimento di Ghemme che viene poi ampliato e rimodernato più volte negli anni successivi.

1965

Cesare e Franco Ponti

I figli Cesare e Franco, attuali amministratori dell’azienda, iniziano a collaborare con il padre Guido. Con l’impegno della 4° generazione la politica di espansione dell’attività riceve un forte impulso, arrivando ad acquisire i maggiori acetifici concorrenti. Contemporaneamente i PONTI iniziano anche a diversificare l’attività, ampliando la produzione delle conserve vegetali all’aceto e all’olio di oliva iniziata nel 1939.

1974

Cartina Acetificio di Dosson

Perseguendo una politica di decentramento produttivo vicino ai mercati di sbocco, la Ponti inaugura il secondo stabilimento di produzione di aceto, nel Veneto a Dossion di Casier (Treviso), diventando la prima azienda italiana nel settore.

1980

Cartina Acetificio Venturi

Viene acquisito il secondo produttore nazionale di aceto, l’Acetificio Venturi di Lugo di Romagna (RA). Un ulteriore rafforzamento della leadership nel mercato.

1986

Linea prodotti PEPERLIZIA

Si inaugura il nuovo attuale Stabilimento delle conserve vegetali a Ghemme, per far fronte al successo conseguito con il lancio di una nuova linea di prodotti con il marchio Peperlizia.

1989

Cartina Acetificio di Anagni

Cesare e Franco Ponti inaugurano il terzo e più moderno stabilimento per la produzione di aceto ad Anagni (vicino a Roma), trasferendo le produzioni dello stabilimento di Lugo di Romagna.

1990

Il carcioghiotto

Nasce il Carcioghiotto: è un contorno di carciofi interi, lavorati dal fresco, con l’aggiunta di rosmarino e un pizzico di aglio e peperoncino, conservati sott’olio di semi di girasole e extravergine d’oliva. In pochi anni diverrà il carciofo di marca più venduto in Italia.

1991

MODENACETI

Mentre l’espansione e la diversificazione continuano regolarmente, viene acquistato l’80% della Modenaceti Srl di Vignola (Modena), specializzata nella produzione di Aceto Balsamico di Modena.

1992

Aceto di Mele e Condimento per l'insalata di riso

Vengono lanciati due nuovi prodotti di grande successo: l’Aceto di Mele e il Condimento per l’Insalata di Riso.

1997

Incremento delle vendite dei prodotti Ponti

Continua la crescita della Ponti, leader Europea dell’aceto di vino con un ulteriore incremento delle vendite pari al 10%. Tradizione, genuinità, tecnologia ed attenzione alle esigenze dei consumatori sono per questo Gruppo i principi irrinunciabili sulla strada del successo. Viene inoltre rinnovato lo stabilimento di Vignola, che ora copre un’area di 14.500 mq, diventando così il più grosso impianto di maturazione e invecchiamento nell’area di Modena.

2000

Giacomo Ponti

Viene studiato e approvato un importante piano di investimento a cinque anni che prevede l’aggiornamento dell’architettura informatica aziendale, degli impianti industriali e la costruzione, a Ghemme, di un moderno magazzino di distribuzione del prodotto finito. Giacomo, rappresentante della quinta generazione della Famiglia Ponti, entra ufficialmente in azienda.

2001

Linee di confezionamento delle conserve di verdura

Entrano in produzione, nello stabilimento di Ghemme, le tre rinnovate linee di confezionamento delle conserve di verdura. La produzione incrementa del 30% per venire incontro alle nuove esigenze del mercato e produttive. Gli impianti sono il meglio che offre l’industria italiana in fatto di tecnologia, automazione e innovazione: robot antropomorfi per palletizzazione e depalletizzazione, raggi X per controllare il contenuto di ogni vasetto, navette-trenino senza uomo a bordo che movimentano i pallets di prodotto finito sono solo alcuni esempi.

2002

Magazzino automatizzato acetificio di Ghemme

Entra in funzione il nuovo magazzino automatizzato a Ghemme: 10.000 mq. di superficie, 13.500 posti pallets di cui 10.000 nella parte automatica, governata da tre trasloelevatori e il resto in scaffalature tradizionali. Un unico software amministra on-line i tre centri di distribuzione dell’azienda.

2003

Acetificio di Ghemme

Vengono rinnovati gli impianti di confezionamento delle due linee di produzione dell’Acetificio di Ghemme. Inoltre viene costruito un capannone per ospitare il nuovo reparto di chiarifica e filtrazione dell’aceto di vino.

2004

Linea di Confezionamento

All’Acetificio di Dosson di Casier viene costruito un nuovo reparto per l’invecchiamento dell’aceto di vino e rimodernata la linea di confezionamento. Anche all’Acetificio di Anagni vengono aggiornati la linea di produzione e i reparti. La capacità di imbottigliamento giornaliera degli Acetifici del Gruppo Ponti, in un turno di 8 ore, è di 450.000 bottiglie.

2005

Certificazioni Ponti

Il Sistema Qualità della Ponti, i cui cardini sono sicurezza alimentare, tracciabilità e rintracciabilità del lotto di produzione, viene esteso a tutti gli stabilimenti del Gruppo. Tutti gli impianti produttivi ottengono le principali certificazioni internazionali come BRC (British Retail Consortium) Global Standard, IFS (International Food Standard), Organic NOP (BIOAGRICERT), AIB International, Gost R Certification e UKR-SEPRO, tutte con ottimi punteggi di valutazione.

2006

Ponti

Viene introdotto il nuovo packaging, con l’obiettivo di rinnovare l’immagine dei prodotti, in modo da offrire una sensazione di familiarità e di immediata riconoscibilità degli stessi.

2007

glasssa-2007 Ponti

Viene lanciata la Glassa Gastronomica. Nello stesso anno Ponti entra a far parte del consorzio Italia del Gusto, che comprende le più importanti aziende italiane del settore alimentare.

2008

Achillea

Ponti acquisisce Achillea, azienda fondata nel 1980 a Paesana (Cn) e specializzata nella produzione biologica di Aceto di mele, succhi di frutta, marmellate, ecc. I suoi punti di forza sono la produzione al 100% biologica e senza l’aggiunta di additivi, conservanti o antiossidanti. Inoltre vengono impiegati ingredienti certificati ICEA (Istituto per la Certificazione Etica e Ambientale) provenienti da coltivazioni naturali.

2009

Identificazione Geografica Protetta

Il 10 Giugno 2009 l’Unione Europea ha assegnato all’Aceto Balsamico di Modena la certificazione I.G.P. (Indicazione Geografica Protetta). Il riconoscimento corona un percorso durato ben 15 anni, protegge l’Aceto Balsamico di Modena I.G.P., garantendo il rispetto dei processi produttivi, la certificazione delle materie prime e i periodi di maturazione e invecchiamento in botti di legno.

2012

aceto-vino-bianco Ponti

Vengono lanciati gli Aceti di Vino in bottiglia PET.

2014

Viene fondata Ponti FRANCE con sede a Parigi.
Nello stesso anno avviene il lancio delle Glasse in bottiglia PET.

2015

Viene fondata Ponti USA con sede a New York.
Nello stesso anno Ponti partecipa all’Expo di Milano 2015.

2016

Lancio dell’Aceto Balsamico di Modena IGP Ponti HD.
La novità più densa dell’anno.