Aceto Balsamico
di Modena I.G.P. Ponti

Il potere di una goccia

Le regole dell'acetaia

C’è un solo modo per fare l’Aceto Balsamico di Modena I.G.P. e sono le regole del Disciplinare di Produzione a stabilirlo.

Deve essere prodotto esclusivamente nelle acetaie delle province di Modena e Reggio Emilia con i mosti ottenuti dai 7 vitigni più coltivati in Emilia Romagna – Lambrusco, Sangiovese, Trebbiano, Albana, Ancellotta, Fortana e Montuni – che garantiscono acidità e zuccheri perfetti. A questi mosti si aggiungono aceto di vino e una percentuale di aceto di vino invecchiato almeno 10 anni. L’Aceto Balsamico di Modena I.G.P. matura in recipienti di legno pregiato all’interno delle acetaie, ambienti con temperatura e aerazione ideali.

Il nostro Aceto Balsamico di Modena I.G.P. Ponti nasce nell’acetaia di Vignola, ai piedi della collina modenese, con quantità di mosto, tempi di maturazione e densità minimi superiori a quelli stabiliti dal Disciplinare. È frutto della nostra esperienza e di un’arte sapiente, di una rigorosa selezione delle materie prime e dell’amore per il nostro lavoro e per la qualità.

L’Aceto Balsamico di Modena I.G.P. Ponti è il risultato della lenta maturazione di aceto di vino di alta qualità Ponti e di mosto d’uva cotto e concentrato in tini, botti e barrique di legni diversi e per periodi diversi a seconda delle ricette. I nostri Aceti Balsamici di Modena I.G.P. più pregiati maturano in barrique di tre differenti essenze, che conferiscono ognuna caratteristiche peculiari all’aceto: il rovere un profumo gentile e vanigliato, il castagno la ruvidezza aromatica del tannino e il ciliegio il dolce aroma della frutta. Le barrique sono mantenute a temperatura naturale nell’acetaia così da trarre il massimo beneficio dalle variazioni climatiche delle stagioni. Il caldo favorisce la fermentazione e la concentrazione, il freddo la sedimentazione.

Scopri l’esclusivo Sistema di Qualità Ponti certificato da SGS

Aceto Balsamico di Modena I.G.P. Biologico - Ponti

Maturazione

È il periodo di maturazione in botti di legno pregiato

Un passaggio fondamentale in cui l’Aceto Balsamico di Modena I.G.P. si arricchisce di profumi e sapori peculiari. Noi lasciamo maturare e invecchiare i nostri balsamici molto più del tempo minimo richiesto dal Disciplinare di Produzione dell’Aceto Balsamico di Modena I.G.P., perché solo così possono diventare Aceti Ponti.

Aceto Balsamico di Modena I.G.P. Biologico - Ponti

Mosto

È l’ingrediente essenziale per la produzione degli Aceti Balsamici di Modena I.G.P. Ponti

Le caratteristiche qualitative dell’Aceto Balsamico di Modena I.G.P. cambiano a seconda della quantità di mosto d’uva cotto o concentrato utilizzati. Nei nostri balsamici di Modena la percentuale di mosto minima è superiore rispetto a quella prevista dal Disciplinare.

Aceto Balsamico di Modena I.G.P. Biologico - Ponti

Densità

È una delle caratteristiche visive più importanti, assieme al colore, per la valutazione dell’Aceto Balsamico di Modena I.G.P. Ponti

Il grado di morbidezza e il gusto dipendono dalla quantità di mosto concentrato o cotto presente nella ricetta. La nostra gamma di Aceti Balsamici di Modena I.G.P. comprende diversi livelli di densità, tutti con un valore ampiamente superiore a quello minimo richiesto dal Disciplinare.

Ogni piatto ha il suo Aceto Balsamico di Modena I.G.P.

Scegli il tuo Aceto Balsamico di Modena I.G.P. Ponti

Più fresco per le verdure grigliate? O più morbido per il salmone? E quale provare con il cioccolato?
Tra i nostri Aceti Balsamici di Modena I.G.P. c’è quello più adatto al tuo piatto.
Per scegliere in base al periodo di maturazione, alla quantità di mosto e al grado di densità basta leggere l’etichetta.

GRIGLIATE | INSALATE | VERDURE

Aceto Balsamico di Modena I.G.P. Biologico - Ponti

SALMONE | TAGLIATA DI MANZO | RISOTTO

Aceto Balsamico di Modena I.G.P. Biologico - Ponti

FRUTTA | CIOCCOLATO | FORMAGGI

Aceto Balsamico di Modena I.G.P. Biologico - Ponti